lunedì 27 ottobre 2014

Il sindaco Savona ai mafiosi: "Non ho paura di morire"

Il sindaco Savona
Dopo aver ricevuto il premio Borsellino a Pescara la Savona ha dichiarato "a costo della mia vita vi dico che non mi intimorirete. Vi dico che dirò no a qualunque potere oscuro politico o mafioso"
PESCARA - Intervento commosso quasi tra le lacrime del sindaco di Corleone, Lea Savona, che, all'atto di ricevere il premio Borsellino si è rivolto a quei mafiosi autori dell'attentato incendiario di qualche giorno fa a Corleone e dal palco li ha apostrofati con "a costo della mia vita che sarà sempre per la difesa della liberta degli onesti corleonesi vi dico che non mi intimorirete. Vi dico - ha insistito il sindaco Savona - che dirò no a qualunque potere oscuro politico o mafioso". ''Non ho paura di morire. Vale la pena per le mie idee. Lo dico proprio nel nome di Falcone e Borsellino''. Lo ha ripetuto più volte oggi il sindaco di Corleone al Premio Borsellino. ''Non ho figli, la mia è una scelta di vita, anche se mio padre continua a dirmi che i poteri forti prima o poi mi annienteranno. Ma io, a differenza di quelle generazioni, non ho un 'pensiero mafioso' dentro di me'', ha chiuso il sindaco.
LiveSicilia, 25 Ottobre 2014
NOTA A MARGINE: Ma l'attentato incendiario non era stato consumato ai danni del presidente del consiglio comunale Stefano Gambino, che ha dichiarato di attribuirlo alla sua apposizione politica al sindaco Savona e alla sua giunta? (dp)

Nessun commento: