Barra video

Loading...

domenica 19 ottobre 2014

Corleone, calcio. Giusto pari tra Corleone e Sancis



Un'azione di gioco nella metà campo della Sancis
ATLETICO CORLEONE 0  - ASD NUOVA SANCIS 0
ATLETICO. CORLEONE: Russo, Campisi, Cannella, Labbruzzo, Ferrante, Saporito, Di Palermo (1’s.t. Chiego), Sparacino, Leto (25’s.t. Ardore), Li Manni,  Alfano (43’s.t. Genovese).
ASD NUOVA SANCIS: Mule, Zito, Bonfardeci, Martello, Costanza (18’s.t. Rubino), Faraone, Curella, Scrozzo, Furanzella, Bono (43’s.t. Spatola), Maniscalco.
ARBITRO: Signor Vincenzo Catanzaro di Palermo
LE PAGELLE (di M. E. Panzica)

NOTE: Ammoniti Sparacino, Leto (C), Mule, Costanza, Faraone, Rubino (S).
Corleone: Pareggio a reti bianche tra le due compagini che hanno mostrato bel giuoco, divertendo il numeroso pubblico presente sugli spalti del Santa Lucia. Nonostante il grande agonismo i calciatori hanno mostrato ottimo savoir faire. Partita ben diretta dal signor Vincenzo Catanzaro della sezione di Palermo, sempre attento e presente in ogni fase del giuoco. Non sono mancate le occasioni da goal per i padroni di casa che sfioravano il vantaggio in diverse occasioni con Li Manni e Leto. La Nuova Sancis ribatteva le puntate offensive dei giallo-rossi con Bono e Scrozzo e, quasi sul scadere dei tempi regolamentari, gli ospiti andavano vicinissimi al goal su calcio d’angolo sempre con l’onnipresente Bono, che di testa sfiorava il palo alla destra di Russo. Nonostante le assenze di uomini determinanti come Cardella, Passiglia, Ponzo e Lupo, i giallo-rossi, del presidente Dino Paternostro, hanno mostrato grande carattere e maturità. Pari sostanzialmente giusto.  
Cosmo Di Carlo



LE PAGELLE
Russo 6 normale amministrazione,sempre concentrato.
Campisi 6 un voto d'incoraggiamento.per lui è la prima partita in questa categoria e non è certo facile,ha tanto da imparare ma si può lavorare su di lui.
Ferrante 7.5 come al solito compie il suo lavoro egregiamente,ma stavolta ricopre anche il ruolo dei suoi compagni di reparto in difficoltà.migliore in campo.
Saporito 6.5 una partita buona può essere un indizio,ma due sono una prova!ottima prestazione,sempre pronto e con un pizzico di personalità in più la panchina sarà solamente un ricordo per lui.
Cannella 5.5 poco preciso sia di testa che con i piedi.Nota positiva qualche guizzo apprezzabile.
Sparacino 5 non è il suo ruolo ma ciò non giustifica i numerosi errori e certi falli ingenui.Attendiamo sparacino dello scorso anno.
Labruzzo 6 si trova in difficoltà ritrovandosi senza un certo Mario Cardella,ma fa tutto quello che può.Purtroppo non arriva il colpo da maestro della scorsa domenica.
Alfano 6 molte volte impreciso ma corre e suda la maglia e questo è sufficente.
Li Manni 6 come al solito è il più pericoloso sotto porta e gli viene negata la gioia del gol da uno strepitoso intervento del portiere avversario.Un pò troppo rinunciatario nel secondo tempo.
Di Palermo 5.5 corre a vuoto,non trova la posizione esatta ma si procura molti falli.
Leto 5 è in ritardo di condizione e si vede.L'impegno e l'esperienza non mancano ma di certo non è il Leto che tutti ci aspettiamo.
Chiego 6.5 entra nel secondo tempo subito in palla.Come al solito corre e finalmente si vede qualche palla buttata in aria.Molto sacrificio nell'aiutare il reparto difensivo.
Ardore 5.5 si impegna ma per lui pochi palloni giocabili.
Genovese 6 gioca solo agli sgoccioli della partita ma tanto basta per far vedere che doveva essere inserito un pò prima.
All.Gennusa/Passiglia 5.5 la tribuna voleva Leto fuori un pò prima.. Per il resto buon punto contro una buona squadra. 

Inviato speciale per le pagelle di oggi Cosimo Mondello con la collaborazione di Marco E. Panzica
 

Nessun commento: