mercoledì 23 luglio 2014

Sicilia. Alloro: bene voto Ars per indire referendum contro soppressione uffici giudiziari



Un'aula di Tribunale
“La riorganizzazione degli Uffici giudiziari operata dal Governo nazionale, rischia con la soppressione, tra gli altri, dei tribunali di Nicosia, Modica e Mistretta, un’inaccettabile concentrazione del servizio giudiziario presso i tribunali delle città capoluogo. La decisione odierna dell’Assemblea regionale di proporre un referendum abrogativo di alcune delle disposizioni sancite dalla norma,  può dare alla Sicilia la possibilità di rimettere in discussione la decisione del governo nazionale. Lo dice il parlamentare Mario Alloro, commentando il voto favorevole dell’aula di Palazzo dei Normanni alla proposta di referendum abrogativo.
“La soppressione dei tribunali  e delle sezioni distaccate previste dal decreto legislativo, - spiega il parlamentare PD - creerebbe gravi disservizi e disagi ad una vasta fascia di utenza con  notevoli conseguenze economiche e sociali per i circondari interessati.  Ci auguriamo che la Corte Costituzionale,  valutando l’ammissibilità dei quesiti, possa tener conto  delle ragioni a supporto della richiesta e delle penalizzazioni che  la Sicilia potrebbe subire con la soppressione dei tribunali”
mercoledì 23 luglio 2014

Nessun commento: