mercoledì 23 luglio 2014

La Cgil di Palermo sostiene la popolazione di Gaza e aderisce alla fiaccolata del 25 luglio


Gli orrori della guerra sulla striscia di Gaza
Palermo 23 luglio 2014 - Il direttivo della Cgil di Palermo ha accolto all’unanimità l’appello a sostegno della popolazione di Gaza e delle iniziative che si terranno a Palermo. Il 25 luglio ci sarà una fiaccolata alle ore 20 a piazza Verdi. "La Cgil di Palermo - è scritto in una nota - nella piena convinzione che gli organismi e le norme internazionali debbano ancora rappresentare il fondamento di ogni risoluzione al conflitto Israelo-Palestinese, e nel condannare inequivocabilmente ogni violenza, ogni oppressione e limitazione della libertà, e nel riconfermare il principio che la guerra non potrà mai essere strumento di risoluzione delle controversie, fa appello affinché cessino immediatamente tutte le operazioni militari e che debbano essere risparmiate le vite delle persone". Nell’appello, la richiesta a tutti i cittadini e alle cittadine di Palermo di rompere il muro dell’indifferenza e del silenzio e a partecipare alla fiaccolata per dire basta ai bombardamenti su Gaza, promossa dalla rete palermitana di solidarietà "Con la Palestina nel cuore", di cui fanno parte, tra gli altri, Assopace Palestina, Casa della cultura araba "Al Quds" Palermo, Ciss, Cobas, Cresm, Fiom-Cgil, Fp Cgil medici, Mediterraneo di pace, Prc.

Nessun commento: