martedì 15 luglio 2014

A Corleone, dal 17 al 20 luglio l'università in piazza...

Il programma completo
Dal 17 al 20 prossimi , si terrà a Corleone presso i locali del complesso di San Ludovico (mattina) e del Centro Multimediale (pomeriggio ) il Campus scuola annuale di RETE ITALIANA DI CULTURA POPOLARE. L’idea nasce dall’incontro tra il progetto INTUS e la RETE ITALIANA DI CULTURA POPOLARE e ha lo scopo di valorizzare e diffondere il lavoro che INTUS ha iniziato a Corleone
Il Campus scuola è una manifestazione culturale aperta a tutti attraverso la quale, dal 17 al 20 Luglio, Corleone vivrà un’esperienza di università in piazza dando risalto ai temi del progetto INTUS : valorizzazione di un territorio locale, di un archivio quale quello del maxi processo, attraverso un lavoro di recupero delle parole, a cominciare da “giustizia” e “onore”, entrambe requisite ai cittadini di un territorio come quello corleonese. Iscritti alla Rete, Testimoni della Cultura Popolare , studiosi, artisti e cittadini vivranno insieme per qualche giorno, condividendo la volontà di affrontare e approfondire nuovi modelli di socialità ma anche di conoscere feste e riti dei territori che li ospiteranno. Il Campus Scuola vuole essere un’università dell’esperienza.

Per l’occasione, le serate del 17 (Piana degli Albanesi), 18 (Bisacquino) , 19 (Palazzo Adriano), 20 (Corleone) saranno animate da quattro feste di piazza, con spettacoli di musica popolare e daranno l’occasione per pubblicizzare il progetto INTUS (Intelligenza ambientale, Narratività, Tagging delle risorse urbane e sensoristica diffusa) che ha avviato un lavoro innovativo sul territorio di Corleone, a partire da una ricerca sui documenti dei Faldoni del Maxi processo a Cosa Nostra, per la progettazione di soluzioni tecnologicamente innovative nel campo del turismo culturale urbano. Le feste vogliono coinvolgere l’intera comunità in questa iniziativa avviata dal 2013 e che proseguirà nei mesi successivi con azioni di rafforzamento di un percorso concreto di riscatto di un nome e una storia che sono state marchiate a caro prezzo dalle scelte scellerate di alcuni suoi figli conosciuti in tutto il mondo con il nome di “la famiglia dei corleonesi”.

Nessun commento: