giovedì 5 giugno 2014

Corleone vuole "la giornata dei corleonesi nel mondo"

La locandina dell'evento
L’assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro è disponibile a sostenere la richiesta presentata dagli alunni della Scuola elementare di Corleone, che, nell’ambito del progetto educativo “Conoscere le istituzioni”, hanno proposto al sindaco e al consiglio comunale di istituire la “Giornata dei corleonesi nel mondo”. Corleone, nell’opinione pubblica, ha una forza di evocazione notevole, che potrebbe diventare metafora della Sicilia che ogni giorno combatte per riaffermare i valori della libertà e della giustizia e l’identità vera dei cittadini e dei territori del mondo, anche attraverso le testimonianze dei siciliani e, in particolare, dei corleonesi emigrati. In questo modo, potrebbe continuare quel percorso virtuoso che, nell’immaginario collettivo, ha visto trasformare Corleone da una delle capitali della mafia ad una città ricca di storie epiche e di lotta per la libertà e la giustizia, a partire dalla guerra del Vespro del 1282, all’epopea risorgimentale, ai Fasci siciliani del 1892-94 e alla lotta contro la mafia.
Per mettere a punto i dettagli dell’iniziativa, venerdì 6 giugno, alle 12.00, presso i locali della direzione didattica statale “C. F. Aprile” di piazza Mario e Giuseppe Francese, gli alunni, il dirigente scolastico e gli insegnanti della scuola, insieme al sindaco e ai rappresentanti delle associazioni promotrici dell’iniziativa, incontreranno l’assessore regionale Giuseppe Bruno, alla sua prima visita ufficiale a Corleone.


Nessun commento: