mercoledì 11 dicembre 2013

Mobilitazione generale del corleonese a difesa del punto nascita!

Nella partecipata assemblea, che si è tenuta nell’aula consiliare del Comune di Corleone in cui hanno partecipato Sindaci, Presidenti dei Consigli e Consiglieri Comunali del territorio, rappresentanti sindacali e delle associazioni, nonché numerosi cittadini, si è discusso della paventata chiusura del punto nascita e della pediatria  che è prevista dal nuovo piano delle reti ospedaliere dell’Assessore Regionale della Salute Lucia Borsellino.
Per tutelare il diritto alla salute dei cittadini del corleonese si è deciso di dichiarare lo stato di mobilitazione generale a difesa dell’ospedale chiedendo in primis un incontro immediato con il Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e con l’Assessore Lucia Borsellino
e di avviare una petizione popolare che faccia sentire la voce degli abitanti. Inoltre i Sindaci andranno martedì pomeriggio davanti l’assemblea regionale siciliana per manifestare il dissenso nei confronti di tale scelta. L’Ospedale non si tocca!
Comune di Corleone, Comune di Campofiorito, Comune di Giuliana, Comune di Prizzi, Comune di Chiusa Sclafani,CGIL Funzione Pubblica, Camera del Lavoro di Corleone, CISL Corleone, CNA, Corleone Dialogos, Città Nuove, ORA Corleone, Comitato Venerdì Santo, Omnia Onlus, +39, Consorzio 846, CERIFOP, New Corleone.

Nessun commento: