lunedì 10 dicembre 2012

Realmonte: storia degna della penna di Guareschi. L’Arcivescovo non benedice la fabbrica: non s’ha da fare


Non c’è ricordo di un episodio simile nella storia d’Italia: l’arcivescovo di Agrigento, Monsignor Francesco Montenegro, uomo pio e di forte tempra, si è rifiutato di dare la benedizione ad un impianto pilota di trasformazione della kainite realizzato dall’Italkali nella miniera di Realmonte. Un “vade retro Satana” ordinato ad una fabbrica,  da parte della Chiesa, non ha precedenti e costituisce un evento unico, perché le sacre gerarchie hanno  abbandonato scomuniche e discriminazioni nella aspersione dell’acqua santa. LEGGI TUTTO

Nessun commento: