lunedì 10 dicembre 2012

Crocetta: “Bloccare pagamenti degli enti “vicini” ai deputati”

Rosario Crocetta
Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta ha dato disposizione “di bloccare pagamenti a enti formazione riconducibili a parlamentari regionali”. Ad annunciarlo e’ lo stesso governatore, in una nota. “In merito alla notizia appresa ieri dalla trasmissione Report, il Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, annuncia di aver dato immediatamente disposizione di bloccare i pagamenti nei confronti associazioni, enti, cooperative, societa’ che gestiscono la formazione, direttamente riconducibili, personalmente o a parenti prossimi, di parlamentari regionali menzionati dall’inchiesta”, si legge nella nota.
Il Presidente intende disporre azione di recupero per i pagamenti gia’ effettuati, in violazione della legislazione sulle incompatibilita’ dei parlamentari regionali – si legge – il Presidente ha chiesto inoltre che il dirigente del settore formazione, faccia una verifica su tutti i soggetti destinatari di contributi o affidatari di servizi che presentano elementi di incompatibilita’”. “La vicenda – ha detto Crocetta- e’ veramente insopportabile dal punto di vista morale e politico. Questo sistema non si riferisce soltanto al settore della formazione professionale, ma a tanti altri, basti pensare a quanto avviene con la tabella H. Nessuno si aspetti sconti – conclude Crocetta-, poiche’ laddove esisteranno gli estremi, si provvederà ad effettuare precise denunce all autorita’ giudiziaria”.

Nessun commento: