lunedì 14 maggio 2012

LEGALITA': DA LUNEDI VIA A CAMPI LAVORO ANTIMAFIA A CORLEONE

(ANSA) - PALERMO - Al via da oggi lunedì 14 maggio i campi di lavoro antimafia e di studio per settecento ragazzi provenienti da tutta Italia. Si rinnova, dunque, a Corleone per il settimo anno consecutivo l'iniziativa organizzata da Arci, Sindacato dei pensionati della Cgil di Sicilia e Toscana, e dall'associazione Libera. Giungeranno dalla Toscana e dall'Emilia Romagna i primi 70 ragazzi coinvolti. I campi di lavoro e di studio si svolgeranno da maggio a ottobre, e saranno articolati in giornate che vedranno, al mattino, i ragazzi   impegnati a lavorare nelle terre confiscate alla mafia, e nel pomeriggio alle prese con approfondimenti, con incontri istituzionali, e dibattiti con personalità della cultura e del giornalismo. Tra gli appuntamenti tradizionali dell'esperienza formativa ci saranno la visita a Portella della Ginestra, e a casa Impastato, a Cinisi. Accanto ai giovani ci saranno, come ogni anno, un centinaio di pensionati dello Spi Cgil della Sicilia e della Toscana che garantiranno la gestione della mensa nella sede della cooperativa ''Lavoro e non solo'', in un locale confiscato alla mafia denominato ''Casa Caponnetto'', dove i ragazzi dormiranno nei mesi in cui si svolgeranno i   campi di lavoro. ''L'esperienza dei campi di lavoro e di studio testimonia l'importanza del rapporto intergenerazionale - sottolinea Giorgio Scirpa, segretario regionale dello Spi Cgil Sicilia - la collaborazione tra anziani e giovani, il valore della memoria e dell'esperienza, sono garanzia di risultati nella lotta contro la mafia''.(ANSA).

Nessun commento: