mercoledì 16 maggio 2012

Corleone, Savona nomina i suoi 4 assessori


Ieri intorno all’ora di pranzo, il neosindaco Lea Savona ha nominato la sua giunta. È composta da quattro uomini, perché l’unica donna indicata in campagna elettorale – Lucia Briganti – è stata “convinta” dai maggiorenti delle liste di Savona a lasciar perdere e ad accontentarsi di “migrare” verso l’ente inutile “Unione dei Comuni del Corleonese”. Sulle quattro poltrone di assessori, quindi, da ieri stanno seduti il bancario in pensione Angelo Marino, già indicato in campagna elettorale; l’assessore uscente della giunta Iannazzo (e mister 523 preferenze!) Carlo Vintaloro, l’altro assessore uscente Giuseppe Giandalone; e ancora l’altro assessore uscente Ciro Schirò. Chi si aspettava volti nuovi e freschi si è dovuto ricredere. Saranno sempre loro, i soliti noti, che amministreranno Corleone per i prossimi cinque anni, ricorso di Pippo Cipriani permettendolo!

L’unico criterio nella scelta degli assessori è stato, quindi, quello del maggior numero di preferenze da loro ottenuto nella “corsa” a consigliere comunale. Ma i mugugni all’interno della neonata maggioranza non si contano più. A cominciare da quelli di Stefano Gambino, della lista “Mi ci vedo”,  che non avrebbe disdegnato di tornare ad occupare la poltrona dei lavori pubblici. E poi da quelli del presidente del consiglio comunale uscente Mario Lanza, migrato alla corte dell’ex sindaco Iannazzo nella lista “Mi ci vedo”, dove però è stato l’ultimo dei consiglieri della lista eletto. Lanza gradirebbe almeno di tornare ad occupare lo scranno di presidente del consiglio comunale, a cui però fa pure l’occhiolino Stefano Gambino, che ha ottenuto più voti di lui. Cosa accadrà nei prossimi giorni si vedrà. Intanto, però, il comune pare che versi in una situazione finanziaria disastrosa, con soli 18 euro di liquidità in cassa! Si, avete letto bene: diciotto euro! E con una montagna di mandati di pagamento inevasi presso la tesoreria perché in cassa non c’è il becco d’un quattrino.  (d.p.)

16 commenti:

Leoluca Criscione ha detto...

Da destra a sinistra passando per il centro... Tutti contro Tutti!

...Ma giorno 24 Maggio, in onore di Placido Rizzotto, si ritornerà ad essere TUTTI UNITI...
...almeno per la durata della messa!!??

La mia Lettera aperta ai Concittadini di Corleone (26 Dicembre 2006!!) rimane sempre piu' attuale che mai!
Il 'modello svizzero' resta l'UNICA soluzione per quell oche tutti, almeno a parole vogliamo: il "Bene Comune"!
http://​www.cittanuove-corleone.it/​Criscione,%20lettera%20aper​ta%20ai%20corleonesi.html

Anonimo ha detto...

che buffonata !!!!!!!!!!

Lea, proprio da te non me l'aspettavo sei proprio come loro.
Non hai mantenuto le promesse fatte.
Che fine ha fatto l'assessore Lucia
Briganti?
Scusami se te lo dico ma non ti sei fatta valere.
Mi dispiace.

DINO PATERNOSTRO ha detto...

Per Leo Criscione.
Caro Leo, non capisco la prima parte del tuo post: tutti contro tutti...
Ma quale tutti contro tutti? C'è una guerra dentro il centrodestra, questo si, ma che c'entra la sinistra?

Leoluca Criscione ha detto...

Caro Dino,
mi riferivo al fatto che il paese è completamente diviso e frantumato!!!
Se non si riesce a mettersi umilmente attorno a un tavolo COMUNE, Corleone non farà mai il salto d iqualità socio-economico-culturale da tutti auspicato!
In verità, tutte le liste presentatesi alle elezioni si appellavano a questa apertura a 360 gradi, ma il tutto sembra essere rimasto sulla carta)!
...purtroppo i problemi si aggravano e con 18 Euro in cassa non si va tanto lontano! A proposito: non c'è nessuno che si premura a chiedere come siano stati spei gli altri Euro! CORdiaLEONEsemente
Leo

Anonimo ha detto...

che schifo è andata per come si aspettavano tutti, già il primo segnale, l'assessore designato Lucia Briganti fuori; LA POLTRONA MEGLIO SEMPRE ALLE STESSE PERSONE ANONIMO

Anonimo ha detto...

Io da cittadino non ho fatto grandi sforzi per capire come sarebbe formata la nuova amministrazione del sindaco Savona,i cittadini stessi hanno scelto i loro assessori esprimendoli con i loro voti, essendo i poi votati rispetto agli altri, pertanto auguro a questa amministrazione buon lavoro al servizio dei cittadini di Corleone.

Anonimo ha detto...

MA...Giandalone non ha lo studio tecnico privato?...con il cognato Gelardi?...okkio cara Lea e Cari concittadini...la delega all'edilizia pubblica non mi piace...okkio Sindaco...qui gatta ci cova!!!

Anonimo ha detto...

il prossimo anno si tornera' alle elezioni comunali, poiche' questa amministrazione no sara' in grado di trovare un accordo per il bene della nastra citta'. A questo punto come ha scritto il sindaco Lea Savona nel suo manifesto di ringraziamento ... solo un miracolo ci puo' salvare, oppure se preferite aiutati che Dio ti aiuta

Anonimo ha detto...

il prossimo anno si tornera' alle elezioni comunali, poiche' questa amministrazione non sara' in grado di trovare un accordo per il bene della nastra citta'. A questo punto come ha scritto il sindaco Lea Savona nel suo manifesto di ringraziamento ... solo un miracolo ci puo' salvare, oppure se preferite aiutati che Dio ti aiuta

Anonimo ha detto...

SI SAPEVA CHE SAREBBE FINITA COSI'... MI MERAVIGLIA IL FATTO CHE 3000 PERSONE ABBIANO DATO FIDUCIA A QUESTA "BANDA"... QUESTA COSA E' ASSAI GRAVE... GENTE... IL PROBLEMA NON E' SOLO GIANDALONE... FIDATEVI... E CMQ LORO HANNO AVUTO POCHI CONSENSI... TOGLIENDO COSTRIZIONI, VOTI COMPRATI E TANTO ALTRO... MA CMQ MI DISPIACE CHE LA GENTE DI CORLEONE DOVRA' SUBIRE ANCORA L ARROGANZA, L INCOMPETENZA E L INCOERENZA DI QEUSTA GENTE CHE VIVE DI POLITICA E PENSA SOLO ALLE PROPRIE TASCHE... RIMANGO ANONIMO PERCHE' QUESTA GENTE TRA LE MILLE COSE E' PURE VENDICATIVA... ESPERIENZA PERSONALE... SIAMO AMMINISTRATIVAMENTE MORTI .... UN ONESTO CITTADINO CHE PAGA LE TASSE DA SEMPRE!

Anonimo ha detto...

Questa amministrazione non durera' piu' di un anno. Si litigheranno commu i cani per spartiesi gli interessi personali. Poi sono d'accordo con il sindaco che afferma nel suo messaggio affisso per la citta' che solo un miracolo divino ci puo' salvare oppure aiutati che Dio ti aiuta

Anonimo ha detto...

Questa amministrazione non durera' piu' di un anno. Si litigheranno commu i cani per spartisi gli interessi personali. Poi sono d'accordo con il sindaco ,che afferma nel suo messaggio affisso per la citta', che solo un miracolo divino ci puo' salvare, oppure aiutati che Dio ti aiuta:by Ugo

Anonimo ha detto...

oh sinnacu poviru sinnacheddu commu a fari a cummattiri cu tutti chisti cu l'aceddu??!!

Anonimo ha detto...

"..Bisogna che tutto cambi, perchè tutto rimanga com'è.."

Anonimo ha detto...

Egregio direttore, premetto di aver votato Carlo Vintaloro in quanto persona a me cara e con il quale sono legato da amicizia ventennale, oltre che Lea Savona come sindaco. Capisce quindi quali sono i miei ideali politici. Non sono d'accordo con i commenti su Lea Briganti perchè come Lei sa in politica decide chi ottiene più voti e dunque ritengo corretta la decisine del nostro sindaco di assegnare l'assessorato a chi ha ottenuto voti maggiori. Con questo non voglio dire che al posto della Briganti io non mi sarei comportato diversamente. Quello che volevo chiederLe però riguarda la non elezione di Pippo Cipriani. Persona onesta, intelligente e molto buona. Secondo Lei non era da prevenire l'inserimento di una lista dal nome Cipriani per Corleone? Con ciò mi auguro che l'attuale amministrazione sia a servizio di tutti e Le porgo i miei più sentiti auguri per la Sua rielezione. Cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

E che significa, allora perchè vengono designati gli assessori prima del tempo? Tanto vale che non si fa nessuna promessa cosi almeno ci comportiamo da gente civile. Il fatto è invece che nel periodo antecedente alle lezioni amministrative si fanno mille promesse e la signora Lucia Briganti serviva con tutta la sua lista ad appoggiare il candidato a sindaco Lea Savona. ora che Lea è stata proclamata sindaco la Signora Lucia Briganti viene messa da parte con tutta la sua lista. Ma signor anonimo dove sta per lei la dignità? Forse nel reprimere oggi quello che si è detto ieri