sabato 2 luglio 2011

Cinisi, torna l'unità nel movimento antimafia: la casa confiscata a don Tano sarà gestita da tutte le associazioni

Nel nome di Peppino Impastato ritorna l’unità nel movimento antimafia di Cinisi. Il fratello di Impastato, Giovanni, e i compagni di Peppino gestiranno insieme la casa confiscata al boss Gaetano Badalamenti. Le chiavi della palazzina, che si trova nel corso principale di Cinisi, sono state consegnate oggi pomeriggio dal sindaco Salvatore Palazzolo.

Nessun commento: