venerdì 11 marzo 2011

Rifondazione Comunista dona la Costituzione a cinquanta giovani siciliani

Il segretario regionale di Rifondazione Comunista, Luca Cangemi, ha illustrato l’iniziativa del partito che, simbolicamente, donerà il testo della Costituzione della Repubblica Italiana a cinquanta giovani siciliani, che compiono in questi giorni diciotto anni. “Il testo della Costituzione è quello stampato e diffuso dal mensile ScicliPress, una delle preziose esperienze d’informazione, diffuse nel territorio siciliano. Gli articoli della Carta sono introdotti da parole, di bruciante attualità, di Sandro Pertini sulla corruzione “nemica della Repubblica”-ha detto Cangemi. “Annunciamo questa iniziativa dentro la mobilitazione per la grande giornata di lotta del 12 marzo a difesa della Costituzione e della scuola statale, violentemente attaccate ideologicamente e materialmente dal governo Berlusconi“- ha continuato Cangemi. “La minaccia al diritto all’istruzione, sostenuta da un’inaudita scelta di tagli alle risorse delle scuole e dell’università dello stato, è parte di un’offensiva esplicita contro i diritti civili, politici e sociali previsti dalla Carta”. “Ogni giorno inoltre, si registrano iniziative contro le garanzie democratiche fondamentali e la stessa unità del paese è messa in discussione”. “Il nostro gesto rivolto alle giovani generazioni, che vivono una tremenda condizione d’incertezza, vuole essere un contributo alla conoscenza e valorizzazione di un testo di straordinaria attualità che può ispirare una stagione migliore per il paese”-ha concluso Luca Cangemi.

Nessun commento: