mercoledì 30 marzo 2011

Al Circolo Arci "l'Unione" di Ponte a Ema una cena della legalità a favore della coop "Lavoro e non solo"

Matilde con i relatori
Abbiamo registrato 85 presenze. la sede dell'evento: Circolo Arci l'Unione di Ponte a Ema inizia con un ricco buffet preparato da noi e dai volontari della casa del Popolo.. tra cui anellini al pomodoro e piselli e i cannolicchi sicialini ripieni di ricotta fresca..perchè il richiamo alla sicilia è indispensabile! Tra le bevande ..abbiamo offerto del vino bianco della cooperativa, Limpus e Genius. A seguire, tutti in sala per la presentazione del progetto Liberarci dalle Spine e della cooperativa Lavoro e non solo. Presenti Calogero Parisi, Maurizio POggi, Jacopo Braschi e Giulia. Presenta Matilde Strippini che saluta tutti e ringrazia il Presidente Mario Orlandi della Casa del POpolo per lo spazio e la disponibilità. Mario è evidentemente contento e coinvolge i presenti sull'iniziativa di una gita sociale a Corleone in corso di definizione con il Presidente e Maurizio POggi per il prossimo autunno. Il microfono passa a Calogero, la voce un pò impastata e mai non troppo alta, risalta nel dialetto nella sala dei toscani. Silenzio di tomba. Calogero ci racconta la storia della cooperativa e del progetto dei campi di lavoro. " anche se i nostri politici ci dicono che ne hanno presi tanti.. l'importante è non abbassare la guardia, la mafia si trasforma per resistere e rafforzarsi, queste serate servono a non abbassare il livello di attenzione". Maurizio Poggi, sottolinea il coraggio di questi soci, di questi uomini. Oggi la sicilia è molto sui giornali, esprimiamo la nostra vicinanza ai nostri amici di lampedusa per quello che stanno attraversando. Jacopo Braschi webmaster del sito della cooperativa, ci ricorda che possiamo acquistare i prodotti on-line e che possiamo essere aggiornati in tempo reale sugli eventi. Giulia ci racconta della sua esperienza a Corleone e ricorda un passaggio che l'ha colpita quando è stata un mese giù in sicilia a a lavorare nei campi: "voi siete qui nei mesi estivi, noi siamo qui anche il resto dell'anno. Il vostro essere qui ci aiuta ad affrontare i mesi in cui voi non ci siete". Matilde congeda i presenti, un saluto speciale di ringraziamento a Calogero e passa a presentare il gruppo musicale fiorentino I vili Maschi che ci offre gratuitamente il concerto con pezzi di Rino Gaetano.. ma per onorare la serata, il pezzo di ingresso sarà "I 100 Passi" dei Modena City Ramblers co un saluto a Beppino Impastato e ai cari amici siciliani!! Grazie a tutti per il contributo, Selene ,Jessica, Riccardo, Mario e i loro amici. Un ringraziamento particolare ad Imperia, maga della cucina.
Matilde

Nessun commento: