domenica 9 gennaio 2011

Corleone. Nuovo flop della giunta Iannazzo nell'affidamento del caseificio e del mercato ortofrutticolo

Il caseificio di contrada Noce
Il “Giornale di Sicilia” dello scorso 6 gennaio pubblicava la notizia tra le brevi. E invece avrebbe meritato l’apertura. Si tratta della pubblicazione del bando d’asta pubblica per la selezione di imprese private a cui dare in affitto i locali del mercato ortofrutticolo di contrada S. Lucia e/o del caseificio di contrada Noce. La notizia sta nel fatto che questa è l’ennesima volta che il bando viene pubblicato, ma finora non ha mai partecipato un’impresa. La prima volta, fu pubblicato un anno fa, poi venne ripubblicato in estate e adesso viene pubblicato per la terza volta. Ma di questo non si dice niente. Nemmeno una dichiarazione del sempre-parlante sindaco Iannazzo, che una battuta ai giornalisti non la nega mai. Come se fosse normale che il bando finisce sempre col non registrare partecipanti, come se non significasse il fallimento della politica di sviluppo dell’amministrazione Iannazzo e della scelta di alcuni anni fa di puntare su questo caseificio e sul mercato ortofrutticolo. L’anno scorso il sindaco, prima di partire col bando, riunì tutti i consiglieri comunali. Adesso, dopo due fallimenti, non riunisce nessuno, non comunica niente, non cerca di raccogliere idee o suggerimenti. Niente di niente. Non c’è da essere contenti di questo ennesimo buco nell’acqua, ma c’è da chiedersi cosa abbiano fatto questo sindaco e l’assessore alle attività produttive per promuovere l’offerta dei due stabilimenti, quali relazioni abbiano intessuto, se sanno intessere relazioni e se sanno promuovere.  

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Più che della giunta Iannazzo di chi li ha realizzati non tenendo conto delletive esigenze del mercato. basglio ho sono stati i rappresentanti del suo partito a "ideare" queste due opere senza avere attentamente valutato l'entità dei progetti?????
dimenticavo quanto sono costate le consulenze "abbonate" allora per il caseificio e per il mercato.
speriamo invece che questa volta vengano assegnate.

Anonimo ha detto...

Purtroppo nel nostro "CORLEONESE" tutte le iniziative attivate per promuovere l'economia sono...diventano un "flop". E'con grande amarezza che constato come tutti i bandi indetti per l'utilizzo di due magnifiche strutture (caseificio e mercato ortofrutticolo)regolarmente vanno deserti ! Diversi validi amministratori comunali già in passato e più volte il sindaco Iannazzo hanno tentato ....il risultato ...sempre negativo ! Perchè? Due importanti volani per l'economia agricola ...eppure non decollano ! Sig. Sindaco perchè non si fa invitare in qualche talk show e promuove anche a titolo gratuito le iniziative ? Buon lavoro Nino

DINO PATERNOSTRO ha detto...

Sono stati amministratori del Comune di Corleone in una fase in cui chi scrive non aveva nessun incarico politico-istituzionale. Anch'io mi auguro che le due strutture possano essere affittate ad aziende serie e capaci di dare un contributo di sviluppo al nostro territorio. Osservavo solo che il sindaco e l'assessore alle attività produttive tacciono, fanno finta di niente, dopo tutti i flop. Sarebbe stato meglio parlarne chiaramente, consultare i consiglieri, le organizzazioni sindacali e professionali, gli esperti. Insomma, la partita è così seria e complessa che non sono ammessi dilettantismi...
P.S. Attenzione alle "h" in eccesso...