giovedì 6 gennaio 2011

Corleone. Corso Bentivegna si rifarà il look, ma tanti bei murales cadono a pezzi

Il murales sberciato sul muro della Matrice
Potrebbe essere una buona notizia, ma a Corleone le buone notizie non arrivano mai da sole. Le accompagna (quasi) sempre qualche notizia meno buona. Il Comune di Corleone ha pubblicato il bando di gara per rifare il look al corso Francesco Bentivegna, da piazza Garibaldi a piazza Falcone e Borsellino, per un importo a base d’asta di 1 milione e 300 mila euro. Le offerte potranno pervenire entro il prossimo 3 febbraio, dopo di che sarà celebrata la gara. In dettaglio, i lavori consisteranno nel rifacimento in pietra del corso principale della città, nel ripristino dei marciapiedi lungo tutto quest’asse viario e nella sistemazione del “Parco della Rimembranza” in villa comunale. Fin qui la buona notizia, che arriva dopo anni di errori, progetti bocciati e perdite di tempo, durante l’amministrazione del sindaco Nicolosi, di cui l’attuale sindaco Iannazzo è stato il vice per quattro anni.
Veniamo, comunque, alla notizia meno buona. Lungo corso Bentivegna, sul muro del bastione di San Rocco e sul muro della Chiesa Madre, da anni sono stati realizzati da artisti locali dei murales, che hanno dato un tocco artistico a questa importante arteria viaria. Da qualche anno, però, quasi tutti questi murales si stanno deteriorando, ma le amministrazioni comunali non intervengono per frenare il degrado e commissionare un restauro. C’è una sorta di rassegnazione: non si può fare niente. Ma possibile che non si possa fare niente? E lo spettacolo di questi murales sberciati a che serve? Lo stesso rifacimento del nuovo look al corso, non rischio di depotenziarsi con questi murales sberciati?
Un invito a tutti i cittadini: protestate, chiedete all’amministrazione comunale di intervenire per restaurare i murales di corso Bentivegna. Se volete, inviate una mail a Città Nuove (cittanuove@libero.it), che provvederà a girarla al sindaco.

Nessun commento: