domenica 21 novembre 2010

L'Arcivescovo di Palermo, Paolo Romeo, è cardinale

Il cardinale Paolo Romeo riceve la berretta cardinalizia
LEONE ZINGALES L'Arcivescovo della nostra città è cardinale. Paolo Romeo, originario di Acireale (Catania), ha ricevuto la berretta cardinalizia nel corso del Concistoro, presieduto da Papa Benedetto XVI, che si è celebrato nella basilica di San Pietro. Presenti, nei settori riservati ai familiari dei neoporporati, i familiari di Romeo, il presidente della Provincia e anche il sindaco di Palermo Diego Cammarata. «E' stata una grande emozione - ha sottolineato Cammarata - ed una occasione di felicità ed orgoglio. Sua Eminenza il cardinale Paolo Romeo ha dedicato molti ,preziosi anni alla nostra città e lo ha fatto con dedizione, amore per la comunità dei fedeli ma anche attenzione nei confronti di bisogni della comunità. Oggi l'intera cittadinanza, che io rappresento ha concluso Cammarata - si stringe attorno al suo arcivescovo rallegrandosi con grande partecipazione».
Presenti al Concistoro gli assessori all'Economia, Gaetano Armao, e della Funzione Pubblica della Sicilia, Caterina Chinnici, in rappresentanza del presidente della Regione. Gli esponenti del Governo Lombardo hanno espresso «a Sua Eminenza gli auguri del governo della Regione e dei siciliani, per il riconoscimento ricevuto da sua santità Benedetto XVI». «Il Santo Padre - ha detto l'assessore Chinnici - ha voluto in tal modo dare un'altra testimonianza dell'amore paterno che nutre per la diocesi di Palermo, e per tutta la Sicilia, ulteriormente espressa in occasione della Sua visita del 3 ottobre scorso». «Da quando - hanno proseguito gli assessori - nel febbraio del 2007 è tornato in Sicilia, dopo una lunga presenza in alcune nunziature di tutto il mondo, si è dedicato ad una profonda attività pastorale per sostenere e guidare un popolo dalla lunga tradizione cristiana, chiamato oggi a confrontarsi con nuovi e vecchi problemi». «Ho espresso a monsignor Romeo - ha concluso Armao - gli auguri per il rinnovato impegno che l'attende e il sostegno che il governo regionale potrà offrire nell'affrontare i tanti problemi presenti nella società siciliana». Monsignor Romeo, arcivescovo metropolita, è entrato nel servizio della Santa sede nel 1967 ed è presidente della Conferenza episcopale siciliana. Prima di lui era stato arcivescovo di Palermo il cardinale Salvatore De Giorgi. Oggi il Papa celebrerà una messa assieme ai 24 neocardinali. Romeo riceverà da Benedetto XVI l'anello e gli altri paramenti cardinalizi, mercoledì è prevista una messa in Cattedrale a Palermo.
La Sicilia, 21/11/2010

Nessun commento: