sabato 27 febbraio 2010

Corleone, incendiata una vettura in discesa Calì

COSMO DI CARLO
Corleone - A fuoco due notti fa in Discesa Calì in pieno centro storico la Lancia Libra di un operaio che abita con la famiglia a poche decine di metri. Le fiamme levatesi alte hanno avvolto in pochi minuti l’autovettura distruggendola ed annerendo sino ad una decine di metri d’altezza l’edificio accanto al quale era stata parcheggiata la vettura.
L’incendio è stato spento dai Vigili del Fuoco del distaccamento cittadino intervenuti con schiumogeni e sabbia per tamponare i lubrificanti che si erano sparsi sulla sede stradale. Sul posto anche una gazzella della polizia del locale commissariato. I poliziotti hanno effettuato i rilievi di rito. E’ la quarta autovettura divorata dalle fiamme dal 12 novembre dello scorso anno. Paura e preoccupazione tra gli abitanti delle strade vicine. All’angolo con discesa Calì, nel quartiere Madonna delle Grazie, infatti, c’è Via Iannazzo dove, qualche anno fa, furono bruciate due Fiat Panda. Dettaglio inquietante, il ritrovamento di un mazzo di fiori a pochi metri dal luogo dove è stata data alle fiamme la Lancia Libra dell’operaio. Il 12 novembre 2009 era stata distrutta dalle fiamme nella notte una Fiat Punto parcheggiata in Via Sferlazzo, il 21 gennaio di quest’anno era toccato ad una Citroen parcheggiata in Via Lombardia; mentre l’otto febbraio un’altra Fiat Punto è andata a fuoco in Cortile Palazzo. Tutti e quattro i proprietari delle vetture distrutte dalla fiamme hanno sporto denuncia contro ignoti al locale Commissariato di Polizia. Tutti hanno dichiarato di non avere sospetti su alcuno e di non aver mai subito minacce, ne di aver avuto liti o diverbi con persone. Le indagini degli uomini del commissariato cittadino intanto vanno avanti, nel massimo riserbo, per chiarire sino in fondo la dinamica degli eventi. Sull’ultimo atto incendiario numerose persone sono state già sentite dagli investigatori ed altre saranno ascoltate nei prossimi giorni. (*co.di*)

Nessun commento: