lunedì 11 gennaio 2010

Corleone, morto d'infarto il primario di Medicina

Corleone - La città è in lutto per la scomparsa prematura del dottor Francesco Cagnina primario di medicina generale del Presidio Ospedaliero dei Bianchi di Corleone e del Regina Margherita di Palazzo Adriano, avvenuta ieri mattina per un infarto. Il medico era conosciuto ed apprezzato per la sua grande umanità e professionalità in tutto il comprensorio del corleonese ed avrebbe compiuto 57 anni il prossimo 19 aprile. In servizio sin dal 1979, ha prestato la sua attività lavorativa prima presso l’ospedale di Carini, poi presso l’ospedale Ingrassia di Palermo. Dal maggio del 2000 ha ricoperto l’incarico di primario di medicina del “Regina Margherita” di Palazzo Adriano e dal maggio 2005 anche dell’ospedale dei Bianchi di Corleone. Il gran lavoro ed il senso di responsabilità lo portavano a trascorrere spesso le festività nei nosocomi dove prestava servizio, facendosi raggiungere dai familiari per non lasciare soli i pazienti e concedere qualche giorno di riposo ai suoi colleghi, come del resto fanno altri medici in questi “ospedali di frontiera”. “E’ un giorno triste, di lutto per la nostra comunità – ha dichiarato il sindaco Nino Iannazzo – il dottore Francesco Cagnina con la sua signorilità ha incarnato il ruolo del medico-galantuomo d’altri tempi, sempre vicino ai nostri cittadini nella malattia, confortandoli e curandoli. Siamo vicini alla famiglia ed al personale sanitario dei presidi di Palazzo Adriano e Corleone”.
Cosmo Di Carlo

1 commento:

Anonimo ha detto...

è stato un uomo... grazie franco!