giovedì 20 agosto 2009

Ficuzza (Corleone). L'Arma dei Carabinieri ha ricordato il tenente colonnello Giuseppe Russo, assassinato dalla mafia il 20 agosto 1977

di Cosmo Di Carlo
Ficuzza - Tre corone d’alloro, una dell’Arma dei Carabinieri, una del Comune di Corleone e la terza della Provincia Regionale di Palermo, sono state deposte davanti al cippo che ricorda il colonnello Giuseppe Russo, nella piazza che, dal 20 agosto del 2001, l’allora sindaco di Corleone Pippo Cipriani volle fosse intitolata all’ufficiale dei carabinieri, assassinato con l’insegnante Filippo Costa, 32 anni fa. Alla cerimonia era presente Francesca Russo, figlia del tenente colonnello, e la vedova dell’appuntato Domenico Intravaia, morto nella strage di Nassiriya. Era presente anche una folta delegazione di giovani, provenienti da tutta Italia, che stanno partecipando a Corleone ai campi di lavoro “Liberarci dalle spine”, organizzati dall’Arci e dalla cooperativa sociale “Lavoro e non solo”, che gestisce circa 150 ettari di terra confiscata alla mafia. LEGGI TUTTO

2 commenti:

Anonimo ha detto...

certamente vedendo la foto su citta nuove assieme ai ragazzi toscani, il messaggio parla da se'. un'altra occasione dell'arma dei carabinieri sprecata.

francesco

DINO PATERNOSTRO ha detto...

Ho pubblicato il commento, ma onestamente non capisco cosa voglia dire...