martedì 31 marzo 2009

Formazione: PD, avviare commissione parlamentare d’inchiesta all’Ars

“Bisogna dar vita ad una commissione parlamentare d’inchiesta all’Ars per far luce sulla formazione professionale in Sicilia”. La proposta è di Antonello Cracolici, Giuseppe Lupo, Elio Galvagno, Giacomo Di Benedetto e Giovanni Panepinto, rappresentanti del PD in commissione Bilancio all’Ars dove oggi, su richiesta dell’opposizione, è intervenuto l’assessore al Lavoro Carmelo Incardona.
“Oggi ci sono due urgenze: garantire i lavoratori del settore che sono scesi in piazza e non ricevono lo stipendio da mesi, e interrompere il meccanismo clientelare che in questi anni ha trasformato la formazione professionale in una macchina assistenziale al servizio dell’assessore di turno. Il PD proporrà correttivi immediati già nella manovra finanziaria, e una proposta di legge per la riforma organica del settore che permetta di legare le azioni formative alla realtà del mondo del lavoro siciliano”.
A proposito dell’iter del ‘Prof 2009’, i deputati del PD hanno detto: “Il piano deve tornare immediatamente nella commissione regionale per l’impiego e, dopo che il nucleo di valutazione avrà recepito le indicazioni del dipartimento Formazione, si potrà avviare l’anno formativo e provvedere al pagamento degli stipendi. E non basta – hanno concluso gli esponenti del PD - dire che ‘bisogna stoppare l’ingresso di nuovi enti’ e ‘garantire il consolidato’: anche fra gli enti finanziati negli anni precedenti vi sono ‘truffe’, e non è accettabile che chi le ha messe in piedi continui ad essere finanziato sulla base di un ‘ricatto’ occupazionale”.

Nessun commento: