venerdì 20 marzo 2009

Corleone. Società della figlia di Riina assicura divorzi lampo, scattano le indagini

Divorzi lampo, lauree straniere ottenute con lotterie in rete, codici segreti venduti su e-bay in grado di assicurare presunti guadagni astronomici, import-export di olio, caffé e vino imbottigliato con il marchio "Vini Riina". Sono solo alcune delle molteplici attività imprenditoriali della "T & T corporation Ltd", una società con sede virtuale a Londra e indirizzo con recapito telefonico a Corleone, riconducibile alla figlia maggiore di Totò Riina, Maria Concetta, e al marito Toni Ciavarello, al centro di un'inchiesta della Procura di Palermo. L'indagine, condotta dalla Fiamme Gialle, ha accertato i moltemplici campi d'azione della società, che dichiara un volume d'affari di 100 milioni di dollari, fra cui spicca lo "studio legale internazionale" che pubblicizza "divorzi lampo in 40 giorni". A spiegare "come" è lo stesso genero di Totò Riina, il quale assicura all'ignara clientela che basta recarsi in Spagna e acquisire la residenza per ottenere - in base alla legge di quel paese - un divorzio "a vista". Il servizio costa 7500 euro, comprensivo di viaggio e assistenza di un "legale" della società. (a.g.)
SiciliaInformazioni, 20 marzo 2009

Nessun commento: