lunedì 2 luglio 2007

Per salvare l'ospedale, adesso unità e coerenza

di DINO PATERNOSTRO

Bisogna dare atto che il consiglio comunale di Corleone, votando all’unanimità il documento a difesa dell’ospedale, ha dato una buona dimostrazione di unità civica. E non era scontato. Il rischio, infatti, era che prevalessero gli interessi di parte: nella fattispecie, gli interessi dei consiglieri comunali (la stragrande maggioranza) legati politicamente al carro del centrodestra, che una qualche responsabilità ce l’ha nel tentativo in atto di ridimensionare (col rischio che, fra qualche anno, si arrivi alla chiusura) un presidio ospedaliero antico di secoli, al servizio di una popolazione di almeno 40-50 mila abitanti. (segue sul Blog di Dino Paternostro)

Nessun commento: