domenica 15 luglio 2007

LA STAGIONE DEI SEGRETI. Lettera aperta a Romano Prodi

Il rilancio del governo nei mesi che verranno passerà anche attraverso il superamento di ogni opacità nei gesti, nelle scelte, nelle deliberazioni. In questo senso, un passaggio di forte significato sarà l'atteggiamento che l'esecutivo assumerà sulle vicende legate alla vecchia gestione del Sismi. Dal paese arriva una forte domanda di verità. E da Milano una concreta richiesta di consentire che il processo per il sequestro di Abu Omar possa seguire il proprio corso.
Sono, in sintesi, le ragioni per cui i quattordici parlamentari europei della Sinistra hanno deciso di indirizzare a Romano Prodi la lettera che trovate su questa pagina. Una richiesta di chiarezza e di coerenza che può trovare un solo sbocco: togliere il segreto di stato da tutto ciò che riguarda il sequestro di Abu Omar e revocare il conflitto di attribuzioni che rischia di bloccare il processo di Milano. SEGUE
Claudio Fava

Nessun commento: