venerdì 6 luglio 2007

Il Consiglio comunale “propone”… ma è sempre il Cidma che “dispone”

CORLEONE – L’assemblea del Cidma di giovedì è durata un’intera nottata. Forte dell’ordine del giorno del consiglio, approvato all’unanimità, il sindaco Nino Iannazzo ha chiesto che, nella modifica dello statuto, fosse previsto che i componenti del comune passassero da due a quattro (rappresentando anche il consiglio comunale) e che presidente dell’associazione fosse il sindaco pro-tempore di Corleone, ma l’assemblea del Cidma ha accolto solamente il suggerimento che uno dei due membri del comune fosse il presidente del consiglio comunale. (Segue)

Nessun commento: