domenica 15 luglio 2007

I volontari dei campi di lavoro hanno pulito l'area di Portella della Ginestra. "Anche così si coltiva la memoria"

Ieri mattina il nostro campo di lavoro ha effettuto una missione un pò particolare. Infatti il previsto incontro pomeridiano previsto con alcuni superstiti della Strage di Portella della Ginestra è stata anticipata alla mattina. Dovevamo mantenere un impegno preso quindici giorni fa quando facendo visita a questa località avevamo preso atto del mancato taglio dell'erba e di una situazione certamente poco dignitosa per un luogo di ricordo e memoria del movimento contadino siciliano. Così io e Calogero salutando i compagni del luogo ci impegnammo a fare quanto prima una pulizia generale dell'area .
Sono convinto che altri avevano questo compito in quanto è un dovere istituzionale tenere pulito e in modo decoroso i luoghi della memoria e di grande valore storico. Probabilmente il Sindaco di Piana degli Albanesi non la pensa così o forse preso dalle tante attività istituzionali si è "distratto". Potevamo fare un articolo di protesta sulla stampa o sollecitare un interrogazione in consiglio comunale. Abbiamo scelto un azione semplice e ricca di concretezza. SEGUE
Maurizio Pascucci

Nessun commento: